Home » Calcio » UEFA Euro 2016: finisce 0-0 Slovacchia-Inghilterra, un punto a testa era quello che serviva

UEFA Euro 2016: finisce 0-0 Slovacchia-Inghilterra, un punto a testa era quello che serviva

Le due squadre del gruppo B non si fanno male nell’ultima partita del girone e si qualificano entrambe, senza troppi pensieri, per gli ottavi di finale di UEFA Euro 2016. L’Inghilterra chiude seconda dietro alla rivelazione Galles. La Slovacchia va avanti come migliore terza, mentre la Russia torna a casa.

UEFA Euro 2016: il regolamento degli ottavi di finale

Sono sedici le squadre che parteciperanno agli ottavi di finale di UEFA Euro 2016 e tra queste, oltre le prime due di ogni girone, anche le quattro che risulteranno le migliori terze. Quest’anno, gli ottavi di finale sono stati introdotti per la prima volta nella competizione, con la formula a 24 squadre. Per chiarire alcuni dubbi, la commissione sportiva europea ha dichiarato che qualora ci fossero squadre che terminassero il girone a pari punti nelle prime posizioni, le regole per stabilire chi prevale sono tre, e nell’ordine: risultato dello scontro diretto, differenza reti e maggior numero di gol segnati. Per quanto riguarda le quattro migliori terze, verrà preso in considerazione, innanzitutto, il miglior punteggio in classifica. A seguire, in caso di parità tra più squadre, si valuterà: migliore differenza di reti, maggior numero di gol segnati, migliore condotta e miglior ranking europeo. Le prime tre squadre che in questa competizione si sono qualificate agli ottavi, dopo la seconda partita, sono state Francia, Italia e Spagna.

Galles-Russia 3-0: la vendetta dei dragoni è servita

La squadra di Coleman ha atteso 12 anni per vendicare l’eliminazione agli spareggi del 2004 avvenuta per mano della Russia, che a questo europeo ha portato più danni (da parte dei tifosi) che spettacolo. Per il team trainato dal campione Bale si tratta di una qualificazione storica: prima volta agli ottavi e prima volta da prima nel girone, sopra anche ai cugini inglesi. I limiti ci sono, ma il merito del Galles è quello di riconoscerli e di proporsi con un approccio intelligente alla gara. Tutti e tre i gol inflitti alla Russia sono stati siglati di rimessa: Bale e compagni hanno aspettato gli avversari e poi hanno colpito, senza sbagliare. UEFA Euro 2016 ha la sua prima rivelazione, quel Galles che mai avrebbe pensato di raggiungere lo storico traguardo degli ottavi da prima nel girone. Bale e tutta la squadra hanno meritato, mentre la Russia è stata una vera delusione in campo e purtroppo, a causa della tifoseria, anche fuori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*