Home » Calcio » Serie A: Il Napoli rischia di perdere l’argento. Roma pronta a prenderlo

Serie A: Il Napoli rischia di perdere l’argento. Roma pronta a prenderlo

Sembrava essere la stagione d’oro per il Napoli, che per ben 7 giornate ( 14°, 19°, 20°, 21°, 22° ,23°e 24°)si è ritrovata da capolista, e per questo i tifosi biancoazzurri avevano sperato di poter festeggiare la vincita del tanto ambito scudetto 3° scudetto, ormai un miraggio dal campionato del 1989-90, durante il quale mantenne sempre la posizione di capolista eccetto per 5 giornate (26 alla 30) che venne sostituita dal Milan. I tifosi partenopei attribuirono il merito della vincita dello scudetto alla spumeggiante personalità di Diego Armando Maradona, che in molti oggi rivedono nell’attaccante argentino Gonzalo Higuain. Quest’ultimo non avrà portato la squadra allo scudetto, però si è confermato come il miglior marcatore del campionato, segnando ben 30 goal che sarebbero potuti diventare molti altri se non ci fossero state le 3 giornate di squalifica.

Napoli il ritorno de el Pipita non cambia la situazione. Roma pronta a rubare il secondo posto

Il campionato è agli sgoccioli ma i risultati non sono ancora definitivi! In discussione è anche il secondo posto del Napoli, che nel corso delle ultime tre giornate potrebbe diventare terzo. Questa  discesa, che ovviamente i tifosi biancoazzurri vogliono scongiurare, potrebbe avvenire se la squadra di Sarri dovesse perdere l’incontro contro l’Atalanta prevista per il 2 maggio e contemporaneamente la Roma vincere l’incontro contro il Genoa previsto nella stessa giornata. Quanto detto è giustificabile dal fatto che a separare la squadra del Er Pupone da quella del El Pipita sono solo 2 semplici punti.

C’è da aggiungere che i tifosi napoletani pensavano che il ritorno in campo del El Pipita dopo i tre giorni di squalifica potesse significare la rimonta al primo posto e non sicuramente un assennata lotta alla detenzione del secondo, messo in pericolo dalla stessa squadra che ha visto il ritorno dell’argentino e la conseguente sconfitta (Roma-Napoli :1-0).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*