Home » Calcio » John Terry, capitano del Chelsea, onora un giovane fan deceduto

John Terry, capitano del Chelsea, onora un giovane fan deceduto

Sta facendo il giro del web con tanto di commenti positivi l’emozionante decisione di John Terry, il capitano del Chelsea dal 2004, di voler pagare i funerali di un giovane ma già tanto accanito seguace della sua squadra. Il soggetto in questione è Tommi Miller, un bambino di soli 8 anni, stroncato agli albori da una fulminante forma di leucemia.

Terry dichiara: “Il piccolo Tommi deve avere l’addio che merita”

La notizia della morte di questo giovane fan ha lasciato molto colpito John Terry, che con sue stesse parole si definisce, “molto amareggiato e devastato”, non solo perché è sempre un forte dolore sapere di giovani vite spente così troppo in fretta, ma anche perché lo aveva conosciuto di persona. L’alluso incontro è avvenuto alla fine di una partita disputata lo scorso anno. Dopo questo incontro, quando Tommi si stava lasciando sopraffare dalla malattia, l’ex capitano della nazionale inglese scrisse ed inviò una lettera firmata da tutta la squadra, che gli fu letta dai genitori, che sperano abbia potuto ascoltare nonostante fosse fortemente sedato.

Nonostante il suddetto episodio, la mamma del piccolino si è detta “davvero colpita” della scelta di pagare il funerale, e ha aggiunto che suo figlio “adorava tutta la squadra del Chelsea, ma in particolare adorava John Terry, come pure Petr Cech prima che passasse all’Arsenal”.

Il funerale sarà celebrato giovedì 14 aprile e non sarà come tutte le tradizionali funzioni  riservate a queste tristi circostanze, ma a parole dei genitori del piccolo Tommi sarà: “più luminoso e allegro come lui avrebbe voluto”, per questo alla fine della celebrazione il cielo sarà invaso da più di 100 palloncini colorati di blu, della stessa tinta che colorava il cuore del piccolino. Inoltre, per quella giornata tutta la squadra indosserà al braccio la fascia nera in segno di lutto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*