Home » Calcio » Europa League: Il Liverpool mette k.o. il Dortmund

Europa League: Il Liverpool mette k.o. il Dortmund

Si è conclusa 4-3 la seconda partita del Quarto di finale dell’Europa League e che ha visto competere rispettivamente il Liverpool e la Borussia. L’incontro avvenuto ad Anfield, Liverpool ha entusiasmato molto entrambe le tifoserie, perché entrambe le squadre hanno provato a vincere, regalando scene di un vero calcio, fatto di passaggi e possesso di palla.

Liverpool-Borussia 4-3 un risultato che ha ribaltato il gioco iniziale

Chi ha seguito la partita dall’inizio era fermamente convinto della vittoria della Borussia, semplicemente perché già a partire dal 5° dal fischio d’inizio, l’attaccante gabonese Pierre-Emerick Aubameyang grazie ad una fortunata coincidenza unitamente alla precisione nel tiro, butta il primo pallone nella rete, portando subito il risultato di 0-1. Non passa molto tempo che segna anche il centrocampista tedesco Marco Reus, che fa salire il risultato a 0-2 portando in delirio la tifoseria del Borussia. Date queste premesse nessuno poteva mai immaginare che a distanza di poco tempo la situazione si sarebbe capovolta portando alla vittoria del Liverpool. La scalata alla ripresa e alla vittoria del Liverpool è stata lenta ma decisiva, ed è iniziata al 48° con il goal  di Divock Origi favorito dall’assist di Emre Can, che ha mutato il risultato in 1-2, che però al 57° è diventato 1-3 grazie alla doppietta di Rues. Nonostante la sostanziale differenza il Liverpool non si è dato per vinto e al 66° grazie al goal di Philippe Coutinho ha decretato il 2-3, e finalmente al 78° con il tiro in rete di Mamadou Sakho riesce a pareggiare 3-3. La situazione di parità sembra ormai definitiva quando al primo minuto di recupero Dejan Lovren lancia un tiro di testa che Roman Weidenfeller non riesce a parare, cambiando così il punteggio in 4-3, che resterà invariato fino al fischio finale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*